MARKETING 4.0- COME DIVENTARE LEADER NEL TUO MERCATO GRAZIE AL CONTENT MARKETING_Simona Ruffino-04

Le Risorse

Marketing 4.0: diventare leader grazie al content marketing


Qualsiasi attività, piccola o grande che sia, se non vuole perdere grandi opportunità di crescita deve essere presente online con una buona strategia di marketing.

È chiaro che non è sufficiente avere un website o una pagina social per farlo: bisogna saperli utilizzare facendo leva su tutte le tecniche di marketing & comunicazione che oggi ci consentono di far crescere la nostra reputazione e di instaurare un vero legame con il cliente.

Sì, perché in questi ultimi dieci anni il marketing è profondamente cambiato:
siamo passati dal marketing del prodotto (il marketing tradizionale che puntava su un approccio tradizionale, attraverso la valorizzazione del prodotto stesso) al marketing cliente centrico o, meglio ancora, a quello delle relazioni connesse.

Quindi è indispensabile sapere che:

– Sono i consumatori che costruiscono il brand e non le aziende
– La semiotica digitale è al centro di ogni strategia di marketing efficace
– Bisogna comunicare a livello emozionale per rendere la comunicazione di diretta e più semplice
– Bisogna produrre contenuti di valore, cioè che diano soluzioni, spunti di riflessione


I CONTENUTI DI VALORE

Ecco, se un tempo postavamo la foto o scrivevamo l’articolo del nostro blog mettendo in bella vista il nostro prodotto, oggi la prima cosa che abbiamo il dovere di fare per diventare un punto di riferimento per i nostri clienti è quella di mettere al centro le sue esigenze.

Dobbiamo creare una connessione con i suoi bisogni, con le sue emozioni. Dobbiamo creare una CONVERSAZIONE con lui.

Questi aspetti mettono in stretta connessione il Marketing 4.0 al Content Marketing.

Per essere più precisi, il Content Marketing è una delle tecniche che si utilizzano per lo sviluppo del Marketing 4.0.

Adesso tu ti chiederai cosa devi fare per mettere in pratica tutto questo.

  • Avere un blog presente sul tuo website: questo ti consentirà di scrivere degli articoli che partano da una fonte attendibile e ti aiuterà, nel tempo, a costruire una community e a indicizzare i tuoi contenuti per scalare la SERP di Google.
  • Avere una pagina social ufficiale: sulle tue pagine social potrai condividere gli articoli del tuo blog e, se sarai bravo, innescare delle conversazioni con i tuoi clienti.
  • Scrivere gli articoli offrendo soluzioni: ti faccio un esempio. Se hai una profumeria sarà bene che tu scriva un articolo spiegando i benefici che il prodotto X può apportare alla pelle dei tuoi clienti.
  • Innescare il meccanismo di immedesimazione: il tuo lettore deve sentirsi preso in causa, deve sentirsi appagato nella sua sete di conoscenza e deve aver voglia di fare anche lui quella stessa esperienza.
  • Usa le immagini giuste: metti il vestito più appropriato ai tuoi contenuti, evita la sciatteria delle foto fatte con il tuo mirabolante cellulare, costruisci delle grafiche esteticamente seducenti e dirette.
  • Lavora di Copy: quando trasferisci l’articolo dal blog ai social scegli di introdurre il contenuto in maniera efficace. Scegli con cura il tuo lessico ed il tuo TONE OF VOICE (ricorda che ne dovrai usare uno diverso per ogni piattaforma che utilizzerai) e cerca di non fare refusi. Comunque di come scrivere un post efficace parleremo nel prossimo articolo.

La community (ed i dati della tua community) saranno il tuo capitale più necessario.

D’altra parte il tuo brand vive ed ha successo solo grazie alle persone che lo scelgono: mettile nella condizione di avere una relazione con te, ascolta le loro esigenze.


LA COSTANZA È FONDAMENTALE

Per ottenere dei risultati che portino a qualcosa di buono DEVI fare questa attività in maniera costante e puntuale.

Quindi:

– Armati di excelle e crea un piano editoriale sia per il blog che per i social
– Abbi cura di fare la SEO negli articoli che scrivi
– Scrivi almeno un articolo a settimana, anche due, và.

Se seguirai questi piccoli consigli vedrai che ne otterrai dei buoni risultati: lo so che è un’operazione che porta via tanto tempo ogni giorno, ma se non ti sei affidato ad un professionista per farlo, sono certa che questo articolo ti sarà stato utile.

 


Torna in cima